SHARE
lopetegui conferenza stampa
Caos Spagna, Lopetegui rischia l'esonero alla vigilia dei Mondiali: la conferenza

Caos Spagna: Lopetegui sollevato dall’incarico alla vigilia dei Mondiali. Il ct in conferenza col presidente federale.

La Spagna vive una inaspettata quanto grave burrasca. Julien Lopetegui è stato esonerato, dopo le indiscrezioni riportate stamattina. Ci sono state quindi delle conseguenze importanti all’indomani dell’annuncio che sarà proprio lui a sostituire Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid. Lopetegui infatti ha firmato un contratto con i Galacticos che avrà validità a cominciare da subito dopo i Mondiali, con decorrenza per i prossimi 3 anni. La Spagna, che tra due giorni esordirà nella Coppa del Mondo 2018 nel non facile test contro il Portogallo, ha indetto una conferenza stampa per chiarire la situazione del proprio ct. Nel ritiro di Krasnodar presenzia davanti ai giornalisti il presidente della Federazione Calcistica spagnola, Luis Rubiales. Il quale ha annunciato il licenziamento con effetto immediato di Lopetegui.

I possibili sostituti potrebbero essere l’ex bandiera della Spagna Fernando Hierro o il Ct della Nazionale Under 21 Celades.

Lopetegui, l’accordo col Real indigesto alla Federazione

Rubiales ha fatto sapere che qualunque scelta “verrà presa per il bene della Spagna e del calcio di casa nostra”. Il nome del possibile sostituto sarà dato già nelle prossime ore. Potrebbe essere Fernando Hierro a subentrare in corso allo stesso Lopetegui ed a guidare le Furie Rosse agli imminenti Mondiali. L’ex difensore del Real era proprio assistente dell’attuale commissario tecnico. I giocatori avevano fatto sapere in un comunicato di desiderare che Lopetegui restasse al proprio posto, demandando il tutto al termine della manifestazione globale. Lopetegui era legato alla Spagna con un contratto fino al 2020 (rinnovato appena due settimane fa) ed i vertici federali nazionali non avrebbero preso di buon grado la mancanza di tatto da parte del proprio allenatore nel trovare un rapido accordo con il Real Madrid, senza praticamente informare nessuno dei dirigenti della Spagna.

12.05 – Lopetegui esonerato con effetto immediato! Si parla di “situazione molto difficile e senza precedenti”, come affermato dal 40enne Rubiales. “È un momento davvero assai complicato e sarò sincero, non sono venuto qui per dire che invece tutto va bene. La realtà è che ad oggi la nostra Nazionale verte in una condizione molto intricata. Ma col tempo sapremo uscirne vincitori. Ora i giocatori restino concentrati sui Mondiali. Ringraziamo Julen per quanto ha fatto e per averci portato in Russia. Ma ora siamo obbligati ad esonerarlo, perché ci sono dei modi da rispettare. Dovevamo mandare un segnale. Non mi sento tradito, ma le cose sono state fatte senza tatto”.

“Federazione all’oscuro di tutto, non possiamo tollerarlo”

“Noi della Federcalcio eravamo del tutto all’oscuro di quanto stesse succedendo e non possiamo fare finta di niente adesso. Lopetegui è un gran professionista ma in questa circostanza è andato tutto nella peggiore delle maniere”. Ed ora c’è il Portogallo venerdì alle 20:00: “Non sappiamo niente sul come agire nell’immediato, ma cambieremo il meno possibile e daremo un comunicato”. Assieme ad Hierro potrebbe operare come ct ad interim anche l’ex centrocampista Celades, pure lui al Real Madrid da giocatore. Secondo la stampa spagnola potrebbe essere chiamato poi Quique Setién, attuale allenatore del Betis Siviglia. Una ipotesi non confermata da Rubiales.

La conferenza LIVE