SHARE
russia 2018 mondiali

Tanta Italia in campo per i Mondiali 2018 di Russia. In totale 58 giocatori, che in questa stagione hanno giocato in serie A, punteranno alla finale del 15 luglio.

I Mondiali 2018 di Russia non vedranno in campo l’Italia di Mancini, eliminata dalla Svezia (sotto la guida Ventura). Ad ogni modo la serie A verrà rappresentata alla Coppa del Mondo da ben 58 giocatori, per un totale di 16 squadre del massimo campionato nostrano (il novero non tiene conto dei calciatori di proprietà di club italiani, in stagione in campo al di fuori della serie A):

  • Juventus: Szczesny (Juventus), Benatia (Marocco), Lichtsteiner (Svizzera), Bentancur (Uruguay), Matuidi (Francia), Khedira (Germania), Cuadrado (Colombia), Dybala (Argentina), Higuain (Argentina), Douglas Costa (Brasile), Mandzukic (Croazia),
  • Napoli: Koulibaly (Senegal), Mario Rui (Portogallo), Zielinski (Polonia), Milik (Polonia), Mertens (Belgio), Reina (Spagna)
  • Sampdoria: Strinic (Croazia), Bereszynski (Polonia), Linetty (Polonia), Kownacki (Polonia), Torreira (Uruguay)
  • Milan: Zapata (Colombia), Biglia (Argentina), Rodriguez (Svizzera), André Silva (Portogallo), Kalinic (Crozia)
  • Inter: Miranda (Brasile), Brozovic (Croazia), Perisic (Croazia), Vecino (Uruguay)
  • Bologna: Helander (Svezia), Krafth (Svezia), Gonzalez (Costarica), Dzemaili (Svizzera)
  • Torino: Ansaldi (Argentina), Obi (Nigeria), Ljajic (Serbia), Niang (Senegal)
  • Roma: Alisson (Brasile), Kolarov (Serbia), Fazio (Argentina)
  • Udinese: Behrami (Svizzera), Stryger Larsen (Danimarca), Halfredsson (Islanda)
  • Atalanta: Freuler (Svizzera), Cornelius (Danimarca)
  • Spal: Gomis (Senegal), Cionek (Polonia)
  • Crotone: Simy (Nigeria); Rohden (Svezia)
  • Lazio: Milinkovic-Savic (Serbia), Caceres (Uruguay)
  • Genoa: Hiljemark (Svezia), Laxalt (Uruguay)
  • Fiorentina: Milenkovic (Serbia), Badelj (Croazia)
  • Hellas Verona: Lee (Corea del Sud)

È la Juventus a dominare questa particolare classifica, con ben 11 calciatori convocati per la Coppa del Mondo. Secondo posto per il Napoli, fermo a quota 6 calciatori, mentre il terzo posto vede pari Sampdoria e Milan con 5 calciatori. Quattro invece per Inter, Bologna e Torino, tre per Roma e Udinese, due per Atalanta, Spal, Crotone, Lazio, Grecia e Frosinone, mentre ultimo posto al Verona, con 1 solo convocato. Escluse Benevento, Chievo, Sassuolo e Cagliari.

Da Higuain a Silva, il calciomercato serie A ai Mondiali 2018

Higuain Dybala
Higuain Dybala Foto: Juventus FC

Oltre a essere la manifestazione sportiva più seguita in assoluto, la Coppa del Mondo è anche una vetrina, al via a un passo dall’apertura ufficiale della sessione estiva, che scatterà l’1 luglio. Tante le voci e le trattative già avviate, con il calciomercato dei Mondiali 2018 che impazza sui social, in attesa dei risultati del campo.

La Juventus potrebbe ringiovanire la propria difesa, con Benatia tentato dalla Ligue 1. Il Marsiglia di Garcia insiste per lui e, dopo una stagione ricca di errori, Marotta potrebbe decidere di lasciar partire il 31enne. Lichtsteiner, terminato il suo contratto, è già approdato all’Arsenal, con la tentazione Premier League che coinvolge anche Higuain. Nel futuro del ‘Pipita’ potrebbe esserci il Chelsea, mentre il collega di reparto argentino Paulo Dyabala potrebbe essere coinvolto nei tanti scambi generati dall’addio di Ronaldo al Real Madrid, con i ‘Blancos’ e il Psg interessati al suo cartellino.

Reina ha già lasciato Napoli e, dopo i Mondiali di Russia, approderà al Milan di Gattuso, così come Strinic, che sui social si è di fatto auto-annunciato. Uno dei gioielli della Sampdoria, Bereszynski, è nel mirino dell’Inter, che studia le contropartite per aggiungerlo alla rosa di Spalletti, mentre Torreira, dribblato il Napoli, è pronto per l’Arsenal.

Concludendo l’analisi del podio con il Milan, si attendono offerte importanti per André Silva, il cui rendimento è stato al di sotto delle aspettative. Possibile un futuro in Premier League in prestito, per poi decidere del suo futuro nel 2019. Intanto Mirabelli si è espresso sul possibile scambio con Falcao: “Lo definirei improbabile”. Probabile inoltre l’addio di Kalinic, che dovrà mettersi in mostra in Russia per aumentare le sue pretendenti.

Da Milinkovic Savic ad Alisson, il calciomercato serie A ai Mondiali 2018

Il fair play finanziario potrebbe costringere l’Inter a cedere Perisic in questo calciomercato estivo. Il croato è stato individuato come la pedina giusta per risolvere il buco da 40 milioni. Un piano B per evitare le sanzioni dell’Uefa. A Torino intanto valutano offerte per Niang che, una volta riscattato (obbligo) dal Milan, potrebbe volare in Francia, con Monaco e Marsiglia alla finestra.

Lazio e Roma rischiano invece di perdere due delle pedine principali delle rispettive rose. Milinkovic Savic è nel mirino della Juventus, con Marotta alla ricerca della giusta strategia per convincere Lotito. Il presidente biancoceleste però continua a chiedere 150 milioni per il suo cartellino. Una cifra superiore anche a quella richiesta dalla Roma per Alisson, rivelazione giallorossa della scorsa stagione. Saranno prese in considerazioni soltanto proposte dai 90 ai 100 milioni di euro. Cifre reputate eccessive dal Liverpool, che sembra aver fatto un passo indietro, spingendo il giocatore a considerare l’offerta di rinnovo di Pallotta.

di Luca Incoronato