SHARE
Monchi Roma

Coric, Marcano, Cristante e Kluivert. La Roma è la vera protagonista di un mercato ancora in fase embrionale. Quattro calciatori in entrata in pieno stile Monchi: giovani, talentuosi, pronti a fare il grande salto (eccezion fatta per Marcano). Obiettivi chiari sin da subito e trattative veloci a cifre non esorbitanti. L’opera di restyling è solo all’inizio, Monchi è pronto a regalare a Di Francesco una squadra cucita su misura.

Calciomercato Roma, le mosse di Monchi

Tre baby prodigi e un difensore d’esperienza, un colpo per reparto. Marcano, preso da svincolato, servirà a far rifiatare la coppia titolare Manolas-Fazio e portare quel pizzico d’esperienza europea in più: Porto, Villareal, Rubin Kazan e Olympiakos sono solo alcuni dei club da cui è passato lo spagnolo. Il modus operandi è molto lineare. Uno entra, uno esce. Nainggolan, Strootman o Pellegrini “lasceranno” il posto a Cristante, El Sharaawy o Perotti a Kluivert. Per Coric e Marcano vanno fatte valutazioni differenti: il primo è una scommessa alla Monchi, l’altro un parametro zero interessante a costi ridotti. Proprio il croato, per quanto detto, potrebbe rivelarsi il prospetto più interessante. Giovanissimo, paragoni importanti, piede sopraffino e tanta classe.

Mosse, fin qui, prevedibili. Monchi ha un taccuino pieno di giovani stelle pronte a brillare e un innato senso per gli affari. Plusvalenze per meglio dire. La storia parla per lui: Dani Alves, Rakitic, Negredo, Gameiro e Sergio Ramos solo alcuni dei suoi colpi di genio.

Estate rovente

Il mercato non si può o non si deve fermare qui. Tanti gli appuntamenti in programma, ora priorità alle uscite. Le trattative più calde le abbiamo già anticipate, con l’Inter pronta a prelevare uno fra Strootman e Nainggolan. Pellegrini, seppur le ultime news lo vogliono ancora a Roma, resta in orbita Juventus: Marotta e Paratici hanno messo gli occhi sull’ex Sassuolo da tempo, la sorpresa potrebbe essere dietro l’angolo. Per fare cassa rapidamente e recuperare i milioni investiti durante la scorsa estate Monchi avrebbe messo sul mercato Gregoir Defrel: una stagione sotto le aspettative e la concorrenza di Schickfb, sono indizi lampanti. Atalanta e Torino le squadre interessate, con la Dea favorita per l’opportunità di disputare nuovamente una competizione europea. Attenzione ai granata, già in ottimi rapporti vista la trattativa ormai quasi conclusa per Bruno Peres. Sliding Doors. Dogma chiaro e preciso. Via un terzino, dentro un altro. Per ripetere una stagione ai livelli della precedente serve una rosa profonda, cambi all’altezza e giocatori funzionali. Juanfran il sogno, Klostermann e Kaderabek i nomi più concreti. Il primo milita nel Lipsia, il secondo nello Sparta Praga e (a 26 anni) vorrebbe misurarsi con realtà di ben altro prestigio.

Lavori in corso a Trigoria, Monchi protagonista assoluto.