SHARE
Thiago Silva Ibrahimovic
Thiago Silva Ibrahimovic Fonte: Fabio Ferrari - LaPresse

C’era una volta il Milan campione d’Italia, quello guidato in panchina da Massimiliano Allegri ed in campo dalla qualità e dall’esperienza di calciatori come Ibrahimovic e Thiago Silva. In particolare il forte centrale brasiliano era entrato nel cuore dei tifosi rossoneri a suon di annate di altissimo livello prima del passaggio al PSG. Ora però Thiago Silva potrebbe tornare? Il centrale brasiliano dei parigini non lo esclude, aprendo ad un clamoroso ritorno in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Come potrei dire di no al Milan? Una squadra che era e resterà per sempre nel mio cuore. Tornare, magari per chiudere la carriera, sarebbe una cosa bellissima. Non è mai semplice parlare del futuro, ma nel calcio “mai dire mai”. Tutto è possibile. Il Milan è nel mio cuore e lo sarà per sempre. Sono un grande tifoso e seguo ogni vicenda con grande trasporto: il calcio italiano ed europeo ha bisogno del vero Milan, Scudetto? Manca ancora qualcosa, come minimo due grandi giocatori”.

Milan, le parole dolci di Thiago Silva

Thiago Silva non ha quindi risparmiato parole al miele per Gattuso, attuale allenatore del Milan: “L’uomo perfetto in questo preciso momento storico. Sta svolgendo un grandissimo lavoro, può essere il vero valore aggiunto. Nella cattiveria agonistica non è cambiato. In questo è il solito Gattuso: grintoso, non molla mai, usa sia il bastone, sia la carota.” Infine sulla ‘vecchiaia’: “L’età lasciamola pure ai documenti… In campo cambia tutto. Lì è un’altra cosa e io ci sono ancora, eccome se ci sono. Sarò ancora protagonista. Mondiali? L’obiettivo è di arrivare fino in fondo, questo è sicuro”.

Un Thiago Silva quindi a tutto tondo che ha anche clamorosamente riaperto ad un ritorno al Milan 6 anni dopo l’addio verso Parigi.