SHARE
FONTE: Calcio Fanpage

La Francia lotta, soffre, rischia e alla fine vince. Gli uomini di Deschamps si aggiudicano la semifinale contro la vincente di Brasile-Belgio grazie alle reti di Varane e Griezmann. L’Uruguay di Tabarez combatte e non molla neanche sullo 0-2 ma l’assenza di Cavani, tre gol per lui in questa competizione, ha pesato cospicuamente.

Il primo tempo è un concentrato di muscoli e lotta fisica, con la Francia che velleitariamente fraseggia e chiude molti scambi; l’Uruguy segue il suo solito copione con una strenua difesa della porta di Muslera nonostante Suarez e co si concedano diversi tentativi nel cuore dell’area francese. Dopo un paio di belle fiammate sudamericane (prima Suarez e poi Vecino dalla distanza ravvicinata) arriva il vantaggio francese con Varane al 40′, che segna di testa dopo che le precedenti incursioni del piè veloce Mbappe non erano risultate sufficienti.

La ripresa vede la Francia un po’ più distesa e senza l’assillo della manovra perfetta, lasciando all’Uruguay la gestione della partita. Tuttavia l’impegno di Suarez e del blocco uruguagio viene pesantemente annichilito con la papera di Muslera, che al 61′ non trattiene un tiro di Griezmann da fuori area e regala lo 0-2 alla Francia. La reazione dell’Uruguay non si fa attendere ma la solida difesa francese non lascia spazi a Suarez e soci. Grande nervosismo per alcuni minuti intorno al 65′ causato da un parapiglia fra Mbappe e Godin, sedato a fatica da arbitro e compagni di squadra. Nonostante il piccolo assedio dell’Uruguay, la Francia non soffre pericoli e conquista la semifinale.

La Francia batte una delle squadre più compatte e meglio organizzate del torneo, preparandosi a un’avvincente sfida contro la vincente di Brasile-Belgio in programma stasera alle 20. Un’altra prova di forza della Francia che seppur senza incantare si dimostra nuovamente una delle nazionali superpotenze di questo Mondiale.

Uruguay-Francia 0-2: il migliore e il peggiore in campo

Il migliore in campo è stato il difensore della Francia Raphael Varane. Insuperabile in difesa e concentratissimo, il centrale del Real Madrid sblocca la gara con un preciso colpo di testa. Classe 1995, gioca che sembra un veterano.

Il peggiore in campo, invece, è stato il portiere dell’Uruguay Fernando Muslera. Improponibile la papera sul tiro di Griezmann (non nuova negli ultimi mesi) e già pericolosamente insicuro in un paio di interventi nel primo tempo.

Uruguay-Francia 0-2: il tabellino del match

URUGUAY-FRANCIA 0-2 (0-1 pt)

Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur 8dal 59′ C. Rodriguez), Nandez (dal 73′ Urretaviscaya); Stuani (dal 59′ M. Gomez), Suarez. Ct: Óscar Tabárez A disp: Varela, Carlos Sanchez, C. Rodriguez. De Arrascaeta, Martin Campana, Gaston Silva, M. Pereira, M. Gomez, Sebastien Coates, Urretaviscaya, Martin Silva

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso (dall’80’ Nzonzi), Kantè, Pogba; Mbappè (dall’88’ O. Dembele), Giroud, Griezmann. Ct: Didier Deschamps A disp: Kimpembe, Lemar, O. Dembele, Nzonzi, Mandanda, A. Rami, Fekir, Sidibe, Thauvin, Mendy, Areola

ARBITRO: Nestor Pitana (Argentina)

MARCATORI: Varane (F) 40′, Griezmann (F) 61′

AMMONIZIONI: Hernandez (F) 33′, Bentancur (U) 38′, Mbappe (F) 69′, C. Rodriguez (U) 69′