SHARE
Belgio Lukaku Storie Mondiali

Sembrava la ciliegina sulla torta di una fase a girone stupenda, eppure Inghilterra-Belgio ha avuto per lunghi tratti il freno a mano tirato. Alla fine l’hanno spuntata i Belgi che passano come primi nel girone, trovando il Giappone agli ottavi, mentre l’Inghilterra seconda affronterà la Colombia.

Le formazioni abbastanza ancillari erano scontate ma quantomeno i ritmi si pensava potessero essere più intensi. Il primo tempo è una fase di studio e palleggio da parte di entrambe le compagini, con pochi spunti da ambo le parti e una staticità di fondo che caratterizza i due attacchi di riserva, vale a dire Vardy per Southgate e Batshuayi per Martinez.

La ripresa è decisamente più frizzante anche se i ritmi, almeno fino al gol, rimangono comunque sotto le aspettative preventivate all’inizio. L’unica rete segnata è quella di Januzaj, che con un gran numero si libera di Rose e spedisce la palla sotto il sette. Un gol formidabile per l’ex United, che insieme ai suoi sembra sbloccarsi col tempo; il Belgio gioca bene e scambia con frequenza sulla trequarti avversaria, mentre l’Inghilterra, piuttosto assente, spreca molto quando arriva in avanti (grosse occasioni divorate da Rashford).

Fra gli errori tecnici dell’Inghilterra e la voglia di vittoria del Belgio si conclude l’ultima giornata della fase a gironi di Russia 2018, e nonostante il rammarico per non aver visto la sfida che ci si aspettava, i ‘Diavoli Rossi’ hanno dimostrato di essere realmente una delle squadre più micidiali dell’intero torneo. L’Inghilterra ha deciso di disputare una partita rinunciataria e senza big: solo il futuro match contro la Colombia saprà valutare la scelta di Southgate.

Inghilterra-Belgio: il migliore e il peggiore in campo

Il migliore in campo è il match winner del Belgio Januzaj, che sblocca la partita con un gran sinistro e fra i suoi sembra essere quello più ispirato in fase offensiva.

Il peggiore in campo è Jamie Vardy dell’Inghilterra. Prestazione di generosità e fatica per il giocatore del Leicester ma al netto di quanto visto, il suo apporto in zona gol e nella manovra è stato abbastanza scarso.

Inghilterra-Belgio 0-1: il tabellino del match

INGHILTERRA-BELGIO 0-1 (0-0 pt)

INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Jones (dal 45′ Maguire), Stones, Cahill; Alexander-Arnold (dal 79′ Danny Wlebeck), Loftus-Cheek, Dier, Delph, Rose; Vardy, Rashford. A disposizione: Pope, Butland, Trippier, Alli, Lingard, Walker, Maguire, Young, Henderson, Sterling, Kane, Wellbeck. CT:Southgate.

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Dendoncker, Boyata, Vermaelen ( dal 74′ Kompany); Chadli, Fellaini, Dembelé, T.Hazard; Tielemans, Januzaj (dall’86’ Mertens); Batshuayi. A disposizione: Mignolet, Casteels, Alderweireld, Boyata, Meunier, Vertonghen, Kompany, De Bruyne, Witsel, E.Hazard, Lukaku, Mertens. CT: Martinez.

ARBITRO: Damir Skomina (Slovenia)

MARCATORI: Januzaj (B) 51′

AMMONIZIONI: Tielemans (B) 19′, Dendoncher (B) 33′