SHARE
Inghilterra fonte: Twitter England

Due gol alla Tunisia e ben sei a Panama. L’Inghilterra guida il girone G a pari punti con il Belgio e, proprio nell’ultima sfida contro i Diavoli Rossi, si deciderà chi accederà agli ottavi come prima o seconda.

Ma c’è un dato che fa riflettere più degli altri, ossia quello della pericolosità di Kane e compagni da situazione di palla inattiva.  Fino a questo momento sono ben sei le reti messe a segno in questo modo, ma non sembra essere proprio una casualità. Il Ct Southgate ha studiato e, successivamente, messo in atto il sistema di blocchi difensivi e di attacco che si utilizzano in NBA.  Il suo ex compagno Darren Fletcher ha così svelato il segreto del selezionatore della Nazionale dei tre leoni: “Southgate dà molta importanza alle situazioni con il pallone fermo. Un giorno prendemmo il treno per andare a vedere una partita e gli allenamenti dei Minnesota Timberwolves. Poi nel treno parlammo e lui mi disse che aveva chiesto i dettagli al loro coach”.

Poi Fletcher ha concluso: “Southgate era interessato al basket perché attaccano cinque contro cinque, ma c’è sempre qualcuno libero sotto canestro. E quindi volle sapere i movimenti per penetrare in un’area così piccola”.

Inghilterra, la strategia del Ct Southgate

Non solo attaccanti e centrocampisti di talento come Kane o Lingard, ma difensori come Stones o Maguire sono diventati fondamentali per eseguire al meglio queste situazioni di palla inattiva. La NBA è stata fonte di ispirazione per il Ct Southgate con i risultati che gli stanno dando più che ragione. La prossima sfida contro il Belgio, l’ultima del girone G, sarà decisiva per continuare a stupire tutti con il gioco spumeggiante, ma soprattutto per la pericolosità apportata in area di rigore con il pallone fermo.