SHARE
Germania Svezia Reus

Ad un passo dall’eliminazione. La Germania vince in extremis grazie ad una punizione strepitosa di Toni Kroos. Dopo una prova incolore per gli uomini di Loew, i tedeschi trovano una vittoria insperata. Reus e compagni partono fortissimi nei minuti di recupero, ma gli svedesi difendono con ordine e trovano la rete del vantaggio al 32′ con un pallonetto prezioso di Toivonen. La Germania prova subito a trovare il gol del pari, ma gli uomini di Loew non trovano il pertugio giusto. Ad inizio ripresa il Ct tedesco manda subito in campo Mario Gomez al posto di uno spento Draxler. E subito arriva il pari firmato da Reus con un tocco che sorprende il portiere Olsen. La Germania prova a ribaltare il risultato, ma l’1-1 resiste fino alla fine. La partita sembra ormai finita, complice l’espulsione di Boateng per doppia ammonizione. Ma proprio allo scadere Toni Kroos, il peggiore in campo fino al 94′, disegna una traiettoria su punizione imprendibile per l’estremo difensore svedese regalando tre punti preziosi ai suoi. Loew può esultare, ma che fatica!

Germania-Svezia, il migliore e il peggiore in campo

La Svezia difende e riparte in maniera veloce con Forsberg, autore di una prova sensazionale nelle due fasi di gioco sfiorando anche il gol ad inizio gara. Il peggiore in campo è senza dubbio Toni Kroos. Proprio da un errore in fase di impostazione del centrocampista del Real Madrid, arriva la rete del momentaneo vantaggio degli svedesi. Ma proprio allo scadere il tedesco caccia dal cilindro una punizione da applausi che regala tre punti preziosi alla Germaia.

 

Germania-Svezia 2-1, il tabellino del match

Germania (4-2-3-1) – Neuer; Kimmich, Rudiger, Boateng, Hector; Rudy (31′ Gundogan), Kroos; Muller, Draxler (46′ Gomez), Reus; Werner. A disposizione: Trapp, Ter Stegen, Hummels, Ginter, Plattenhardt, Sule, Khedira, Goretzka, Ozil, Brandt, Gundogan, Gomez. Ct: Joachim Low.

Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Claesson (74′ Durmaz), Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen (78′ Guidetti). A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Olsson, Guidetti, Svensson, Helander, Hiljemark, Krafth, Jansson, Rohden, Durmaz, Kiese Thelin. Ct: Janne Andersson.

Reti: 32′ Toivonen, 48′ Reus, 90+4′ Kroos

Arbitro: Marciniak (Polonia)

Ammoniti Ekdal

Espulsi: Boateng