SHARE
Musa esulta dopo un gol in Nigeria-Islanda - FOTO: Twitter

La seconda gara della seconda giornata del gruppo D fa ridere (ma solo a metà) l’Argentina. Nigeria-Islanda termina infatti 2-0 per gli africani grazie alla grande prestazione di Ahmed Musa e a un rigore sbagliato dai nordici. La Nigeria dunque si ritrova seconda nel girone con due punti di vantaggio proprio su Islanda e Argentina: agli africani potrebbe bastare un pari contro l’Albiceleste per guadagnare un’incredibile qualificazione agli ottavi di finale di questa Coppa del Mondo, a dispetto proprio della favorita Argentina.

Nigeria-Islanda, la cronaca del match

Soprattutto nel primo tempo, la gara risulta eccessivamente lenta e senza troppi strappi. Le squadre, forse timorose di perdere a causa della posta in palio, sembrano non essere nel pieno delle loro facoltà offensiva, giocando attente e poco avvezze all’attacco di massa. Nel secondo tempo, però, in un’azione di ripartenza la Nigeria passa in vantaggio con Musa: il giocatore del Leicester batte Halldorsson con una bella giocata personale. Gli africani nella seconda frazione giocano nettamente meglio e colpiscono, sempre con Musa, anche una traversa, certificando una migliore condizione mentale. Ancora una volta è proprio l’esterno, al minuto 75, a mettere la parola fine alla gara con una grande azione personale con tanto di dribbling a difensore e portiere. O almeno così sembra, perché qualche minuto dopo – tramite VAR – all’Islanda viene assegnato un giusto rigore: sul dischetto va Sigurdsson che, però, manda alto e dice addio alle speranze di rimonta.
IL MIGLIORE: Musa, 7,5 – Con il gol numero 3 e 4 ai Mondiali diventa il miglior marcatore nella storia della sua Nazionale durante le partecipazioni al questa manifestazione. Semplicemente imprendibile in velocità, abbina un grande passo a una tecnica più che discreta.
IL PEGGIORE: Arnason, 5 – Eloquente l’azione della seconda rete di Musa per sottolineare la difficoltà del ragazzo durante la partita di oggi. Spesso in ritardo, sovente saltato, sempre in ritardo.

Nigeria-Islanda, il tabellino del match

FORMAZIONI
NIGERIA (4-4-2): Uzoho; Omeruho, Ekong, Balogun, Idowu (45′ Ebuhei); Moses, Mikel, Ndidi, Etebo (90′ Iwobi), Musa, Iheanacho (85′ Ighalo). Ct. Rohr

ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson (65′ Ingason), Magnusson; Gislason, G. Sigurdsson, Gunnarson (87′ Skulason), Bjarnason; Finnbogason, Bodvarsson (71′ Sigurdarson). Ct. Hallgrímsson

AMMONITI: Idowu (N)

MARCATORI: 49′ e 75′ Musa (N)

ARBITRO: Conger